Capesante zenzero e vaniglia

3 Dicembre 2021paolo bortolussi
Blog post

Capesante zenzero e vaniglia: un abbinamento originale e sorprendentemente buono per la regina dei molluschi. Diciamolo le capesante piacciono a tutti, in tutti  modi, oggi ho voluto presentarvi una versione originale di accostamento di sapori. La vaniglia la associamo sempre come idea a dei piatti dolci, ma può diventare molto interessante anche nella versione salata,  regalando un contrasto inaspettato, in combo con lo zenzero poi esalta ancora meglio tutti i suoi profumi.

Vi consiglio di provarle anche eventualmente nella versione gratinata e vedrete che mi darete ragione, magari proprio come idea per il pranzo delle prossime festività.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
12 noci di capesante
1 baccello di vaniglia
30 g di radice di zenzero fresco
200 g di piselli finissimi  surgelati
60 g di burro
Sale Maldon , pepe nero olio Evo
Per le cialde a forma di foglia:
65 g di farina 00
60 g di albume d’uovo
50 g di burro
5 g di colorante naturale alimentare in polvere
pizzico di sale

 

PROCEDIMENTO:
Pelate lo zenzero e tagliatelo a fette, incidete a metà il baccello di vaniglia e raschiatene i semini all’interno, versate tutto in una padella assieme al burro e fate aromatizzare sciogliendolo a fiamma bassissima e lasciando cucinare qualche minuto. Quando il burro comincia a soffriggere spegnete.

Per la crema di piselli: Tuffate in acqua bollente i piselli per circa 5 minuti (dovranno essere morbidi), dopodiché scolateli ed immergeteli in acqua e ghiaccio per fermare la cottura e mantenere vivo il colore. Quando saranno raffreddati versateli in un frullatore con un pizzico di sale, quattro cucchiai d’olio e frullate fino ad ottenere una crema omogenea e liscia, aggiungete se serve ancora dell’acqua per ottenere la consistenza corretta. Se utilizzate i piselli piccoli, non servirà filtrare la crema altrimenti è consigliabile per eliminare i residui delle bucce che renderebbero la crema meno piacevole al palato.

Per le cialde: mescolate in una ciotola la farina, l’albume, il sale, il colorante (io ho utilizzato polvere di spinaci e di barbabietola) assieme al burro sciolto e lasciato intiepidire, fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Stendente ora  l’impasto ottenuto nello stampo di silicone utilizzando una spatola, riempiendo bene gli spazi ed eliminando la parte in eccesso.
Cuocete in forno preriscaldato a 160° per circa 9 minuti, lasciate raffreddare e levatele dallo stampo.

Riscaldate il burro aromatizzato e cucinateci le capesante, un paio di minuti per lato, a fuoco vivace, regolate di sale e pepe.

Versate la purea di piselli in un biberon da cucina e disegnate una spirale in ogni piatto, adagiateci sopra le noci di capesante e le foglie di cialda.

Se ti è piaciuta la ricetta delle mie capesante zenzero e vaniglia, prova a guardare anche:
Capesante & zafferano
Litchi e capesante

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

3 × due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Post Next Post
Compila il form per ricevere uno sconto del 20% sui corsi di cucina online della piattaforma ACADÈMIA