Cestini di pasta kataifi

26 Febbraio 2019paolo bortolussi
Blog post

I cestini di pasta kataifi sono l’ideale se amate come me il momento dell’aperitivo da condividere con gli amici; vi  ingolosisco  con questa mia  ultima idea per dei  finger food da effetto wow: cestini di pasta kataifi, crema di ricotta, Carcioghiotto Ponti  e uova di salmone.
Equilibrio di sapori, gioco di consistenze e abbinamenti creativi ma con una certezza: con le materie prime di ottima qualità non si sbaglia mai. Un consiglio? Preparatene qualcuno in più e vedrete che non avanzeranno!

La pasta  kataifi, oppure  kadaifi  in Greco  è una sorta di spaghetto molto fine usato generalmente  per preparare dolci e pasticcini. Ha origini antiche è stato inventato infatti  dagli Ottomani, si trovano tipicamente nella cucina turca, greca  e albanese. Li potete acquistare  nei negozi specializzati o etnici.
Con questi spaghetti particolari, potete sperimentare anche degli involtini di radicchio di Treviso da gratinare al forno oppure come  panatura per dei gamberoni da friggere oppure sempre da gratinare al forno.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
1 confezione pasta kataifi
1 confezione di carciofi sott’olio Ponti Carcioghiotto
1 confezione di uova di salmone
150 gr ricotta
buccia di un limone non trattato
sale, pepe nero

PROCEDIMENTO:
Sfilacciate la pasta kataifi formando una sorta di nastro, e usatelo per  foderare molto bene uno stampo da muffin sul fondo e il bordo per circa 2/3 cm, imburrandolo se non  antiaderente o in silicone; Fate attenzione a non lasciare degli spazi vuoti per evitare di far fuoriuscire il ripieno, naturalmente la misura la decidete voi in funzione dello stampo che avete a disposizione.
Passateli in forno statico a 180 gr fintanto che non risulteranno di un colore dorato, estrateli dal forno e lasciateli raffreddare.

In una terrina lavorate la ricotta con la buccia di limone grattugiata fine, un pizzico di sale e una macinata di pepe nero, coprite e lasciate riposare almeno per mezz’ora per far insaporire bene.

Passato il tempo, versate la ricotta in una tasca da pasticcere e riempite i cestini, sopra ognuno dei quali andrà adagiato un carciofo  Carcioghiotto Ponti sgocciolato dall’olio.

Ultimate aggiungendo come decorazione  delle uova di salmone sopra ogni carciofo.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Post Next Post