Hummus di ceci

19 Giugno 2020paolo bortolussi
Blog post

Hummus di ceci: la salsa a base di ceci e salsa di semi di sesamo (tahina) tipica del Medio Oriente, ottima da servire come aperitivo assieme ad un pinzimonio di verdure fresche e dei crackers salati.
Oltre la ricetta classica, ho voluto inserire anche delle versioni alternative aromatizzate in modo da poter servirlo anche in versione colorata con dei gusti diversi. Nella ricetta classica ci andrebbe rigorosamente anche l’aglio che io tendo a non mettere mai per far si da poterlo far mangiare da tutti, quindi se amate l’aglio sapete che potete aggiungerne uno spicchio senza anima centrale alla ricetta.

Potete utilizzare i ceci secchi, e in questo caso li lascerete in ammollo la notte prima dell’utilizzo e poi cotti ricoprendoli in una pentola con l’acqua per circa mezzo’ora, oppure se siete di fretta potete utilizzare quelli già lessati, come faccio io di solito. Altro dettaglio, io  amo l’hummus frullato molto fine, in modo da avere una vera e propria crema, ma se voi preferite lo potete lasciare anche un pò più grossolano.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
460 g di ceci precotti
150 g di ceci neri secchi
2/3  cucchiai di salsa tahina  (la trovate al supermercato reparto cibi etnici)
succo di 1 limone
sale, olio EVO
1 cucchiaio di curcuma in polvere
1 piccola barbabietola rossa già lessata
verdura fresca e cracker salati per accompagnare

 

PROCEDIMENTO:
Lessate i ceci neri già ammollati per circa mezzora, fino a quando risulteranno teneri, scolateli e lasciateli raffreddare. Scolate invece i ceci già precotti dalla loro acqua di vegetazione (acquafaba)  e sciacquateli sotto l’acqua corrente.

Versate i ceci  chiari in un buon frullatore  assieme alla salsa tahina, il succo di un limone, un pizzico di sale un filo d’olio  e iniziate a frullare, io di solito devo aggiungere sempre dell’acqua fredda per riuscire ad amalgamare bene il tutto, fino a che otterrete una salsa densa e liscia.
Dividete a questo punto l’hummus in tre parti: una la lasciate al naturale regolandola se serve di sale (hummus classico); in una ci aggiungete la curcuma in polvere per donargli un sapore più speziato  e un bellissimo colore giallo, mentre per quello alla barbabietola dovete frullarlo nuovamente assieme alla barbabietola tagliata a tocchetti fino a farla amalgamare completamente e trasformandolo in un bellissimo colore viola.

Lo stesso procedimento lo dovrete fare con i ceci neri ottenendo un hummus  dal colore grigio e un sapore a mio avviso ancora più delicato.

Servite il vostro hummus di ceci colorato assieme a delle verdure fresche, delle bruschette e grissini e il vostro aperitivo sarà un successo!

 

Se ti è piaciuta la ricetta dell’hummus di ceci, prova a guardare anche:
Quinoa alla barbabietola
Burger vegetariano
Melanzana al parmigiano

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici + due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Post Next Post
Compila il form per ricevere uno sconto del 20% sui corsi di cucina online della piattaforma ACADÈMIA