Pappa al pomodoro e polpo

28 Luglio 2020paolo bortolussi
Blog post

Pappa al pomodoro e polpo: Un piatto provato in un ristorante  e che mi ha colpito immediatamente, tanto da volerlo rifare subito, più volte. In questa versione ho voluto giocare anche con i colori, utilizzando la passata di datterini gialli anziché il pomodoro rosso che con il pesce si abbina molto bene e grazie al cavolo rosso donare al polpo un interessante colorazione violacea.
La pappa al pomodoro devo dire che è stata una piacevole scoperta e ora capisco come mai viene proposta in molte ricette; buona anche fredda come in questa mia versione che fa da contrasto al polpo bello caldo e croccante.  Il segreto per un ottimo risultato? un olio extravergine d’oliva di alta qualità!

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
1 polpo da circa 1 kg già pulito
1 cavolo cappuccio rosso
2 foglie di alloro
1 limone
1 bicchiere di vino bianco secco
800 g di passata di datterini gialli
1 bicchiere di olio extra vergine di oliva
4 fette spesse di pane raffermo
1 tazza di acqua calda
1 spicchio d’aglio (facoltativo)
Timo fresco
sale

PROCEDIMENTO:
Mettete a bollire in una pentola capiente piena d’acqua, il cavolo cappuccio rosso tagliato in 4 parti assieme al bicchiere di vino bianco, una foglia di alloro e il succo di limone. Quando l’acqua avrà iniziato a bollire immergete il polpo, e lasciatelo cucinare per  minimo 50 minuti  facendo attenzione che sia completamente sommerso dall’acqua in cottura (il tempo può variare in funzione della sua dimensione). Verificate la sua morbidezza con una forchetta, se lo sentite un pò duro proseguite la cottura per qualche minuto.
Trascorso il tempo, spegnete il fuoco e lasciatelo raffreddare nella sua acqua.

Nel frattempo, versate la passata di datterini gialli in una pentola assieme a un filo d’olio, un pizzico di sale ed eventualmente lo spicchio d’aglio se vi piace; fate cucinare a fiamma media per circa 10 minuti.

Immergete le fette di pane in acqua fredda per farle rinvenire un po’, strizzatele e aggiungetele al pomodoro insieme a una tazza di acqua.
Regolate di sale la pappa e fatela cuocere sempre a fuoco minimo per una decina di minuti.

Spegnete il fuoco, e aggiungete qualche cucchiaio d’olio, frullate il tutto con una frusta oppure con un frullatore ad immersione per rendere la pappa al pomodoro con una consistenza senza grumi.
Lasciate riposare la pappa per almeno un’ora in frigo.

Scolate il polpo dalla sua acqua di cottura, lasciatelo asciugare bene e dividete i tentacoli, ungeteli con un filo d’olio  e arrostitelo o in una padella calda tipo bistecchiera  per 8/10 minuti oppure al forno con la funzione grill per 10 minuti a 200° fino a farlo risultare croccante nella parte esterna, regolate di sale a piacere.

Distribuite la pappa di pomodoro nei piatti, aggiungete il polpo grigliato sopra e decorate con delle foglie di timo fresco

Se ti è piaciuta la ricetta della pappa al pomodoro e polpo, prova a guardare anche:

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due + diciassette =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Post Next Post
Compila il form per ricevere uno sconto del 20% sui corsi di cucina online della piattaforma ACADÈMIA