Tartare di salmone, avocado, mango e frutto della PASSIONE

14 Febbraio 2018paolo bortolussi
Blog post

TARTARE DI SALMONE marinato al frutto della passione con avocado e mango, la scelta di questo piatto come primo post del blog non è stata facile, ma visto che ho scelto come data il 14 febbraio  e visto che volevo che ci fosse assolutamente il frutto della passione la scelta  è pian piano arrivata da sola.
In cucina come in amore ci vuole PASSIONE e da qui il nome del blog, che è rimasto in cantiere da diverso tempo ma che non ce la faceva più ad aspettare e il giorno di San Valentino non poteva che essere azzeccato. Spero che la condivisione con voi della mia PASSIONE e delle mie ricette possano continuare  a lungo, cucinando assieme con creatività con un occhio anche alla bellezza del piatto e dandovi spero, qualche consiglio utile  e ispirazione. Il tutto senza presunzione visto che non sono un cuoco professionista ma un semplice appassionato come voi.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
250 gr di filetto di salmone per consumo a crudo
10 frutti della passione
1 avocado maturo
1 mango maturo
1 limone
1 gr agar agar
semi di sesamo nero
sale, olio evo, pepe nero, tabasco

PROCEDIMENTO:

Tagliate i frutti della passione a metà con un coltello affilato e con un cucchiaino estraete la polpa di tutti tranne di uno, filtratela attraverso un colino e raccogliete il succo in un bicchiere. Tenete da parte 4 metà dei frutti svuotati

Eliminate la pelle  e le  lische con l’aiuto dell’apposita pinzetta  dal filetto del salmone, tagliatelo con un coltello molto affilato a cubettini regolari, raccoglieteli in una ciotola di ceramica e  versateci 6/8 cucchiai di olio extravergine di oliva, un pizzico di sale, una macinata di pepe e 4  cucchiai di succo di frutto della passione, coprite con della pellicola e riponete in frigo.

Pelate l’avocado, eliminate il nocciolo centrale e ricavatene dei cubi di misura regolare, raccogliete la polpa ottenuta in una ciotola e spruzzatevi il succo di mezzo limone, un pizzico di sale e qualche goccia di tabasco per conferire un sentore piccante, tenete da parte.

Pelate anche  il mango e come per l’avocado eliminate il seme centrale, tagliate la polpa in cubi regolari e senza condirlo tenetelo da parte in una ciotola.

Mettete in un pentolino il succo rimasto del frutto della passione (dovreste ottenere circa 100 ml ) e scioglietevi 1 gr di agar agar,  portate a bollore per un paio di minuti e spegnete il fuoco. Riempite le metà dei frutti con il succo  e lasciate raffreddare a temperatura ambiente.

Impiattate la tartare con l’aiuto di un coppapasta del diametro di 8 cm, appoggiatelo sopra ogni piatto, iniziate con il primo strato di mango, pressatelo con un cucchiaio per farlo aderire bene, poi passate a uno di avocado e infine con uno di salmone, pressate a ogni ingrediente fino arrivare al bordo del coppapasta. Lasciatelo qualche secondo, nel frattempo decorate il piatto con dei semi e polpa  del frutto della passione, eliminate con molta delicatezza il coppapasta, spolverate la tartare con dei semi di sesamo nero e appoggiate sopra metà guscio del frutto della passione ripieno di succo gelificato.

 

 

4 Comments

  • Monica

    14 Febbraio 2018 at 21:13

    Finalmente!

    1. paolo bortolussi

      14 Febbraio 2018 at 23:19

      Grazie Monica! Avrò bisogno sicuramente dei tuoi consigli.

  • laura

    15 Febbraio 2018 at 17:38

    ciao Paolo! sono Laura, la ragazza di Guido 🙂 . Benvenuto in questo affascinante mondo della cucina nel web: la tua entrata è stata decisamente di classe. piatti scelti con accuratezza e cucinati con ingredienti apparentemente semplici ma dal risultato elegante e sofisticato. la costruzione (non so che termine usare!) dell’impiattamento è proprio bella: i cromatismi, i contrasti, le simmetrie sono di grande effetto come anche le consistenze, le forme e i piccoli dettagli. Il piatto va mangiato anche con gli occhi !!!!
    simpatica anche la scelta dei piatti, dei tovaglioli e degli sfondi per le foto (belle pure quelle!)
    Un unico appunto ti faccio: osa di più ! Lo sappiamo che sei bravo anche con i vini ….a fine ricetta qualche consiglio sul vino da abbinare ….
    e infine IN BOCCA AL LUPO! faccio il tifo per te!

    1. paolo bortolussi

      15 Febbraio 2018 at 19:29

      Grazie Laura!
      troppo gentile, felice che ti sia piaciuto il blog. Faccio tesoro dei tuoi consigli!!!
      a presto x farti allora assaggiare anche qualcosa dal vivo:-)

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque + tredici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Post Next Post