Cheese cake vegana

4 Giugno 2019paolo bortolussi
Blog post

CHEESE CAKE VEGANA: perché in cucina bisogna sperimentare! Questo è stato il mio primo esperimento di cucina vegana e devo dire che dalla perplessità iniziale sono passato alla soddisfazione  finale. In cucina come nella vita, bisogna avere curiosità e provare sempre cose nuove; la ricetta mi è stata suggerita dal mio amico Stefano che vive a Barcellona e  che mi ha fatto conoscere http://peacefulcuisine.com/.
Ero molto incuriosito come si potesse ottenere una crema/mousse senza l’utilizzo dei classici prodotti di origine animale come panna o formaggi molli e invece mi son reso conto che si possono ottenere dei risultati molto interessanti con degli ingredienti come gli anacardi, che li pensavo adatti solo per sgranocchiare all’aperitivo.
Poi non potevo certo che non iniziare la mia esperienza vegan se non con una  ricetta a base di  Passion Fruit…

Grazie Stefano, per il tuo consiglio!

Se amate il frutto della passione potete leggere anche:
Tartare di capasanta al frutto della passione

Mazzancolle al frutto della passione e chips di cavolo nero

Tartare di salmone, avocado, mango e frutto della PASSIONE

INGREDIENTI PER UNO STAMPO DA 20 CM:
PER IL RIPIENO:
200 gr anacardi
100 gr olio di cocco
120 gr succo di frutto della passione
4 cucchiai sciroppo d’acero

PER LA BASE:
120 gr mandorle non pelate
30 gr cacao amaro in polvere
30 gr cocco grattugiato in fiocchi
30 gr dolcificante liquido/sciroppo d’acero

PER LA COPERTURA:
100gr di succo di frutto della passione
2 cucchiai di zucchero
la punta di un cucchiaino di agar agar

 

PROCEDIMENTO:
Mettete in ammollo le mandorle  in acqua per 8 ore

Tagliate a metà i frutti della passione, e con l’aiuto di un colino filtrate la polpa per ricavare il succo (ci vorranno circa 7/8 frutti), una volta estratto tutto il succo, versatelo in un frullatore assieme agli anacardi, allo sciroppo d’acero ed  all’olio di cocco; frullate fino ad ottenere una crema vellutata, se dovesse risultare troppo densa potete aggiungere qualche cucchiaio d’acqua.

Scolate le mandorle dall’acqua e versatele in un robot da cucina assieme al cocco, al cacao e al dolcificante; frullate qualche secondo fino ad ottenere una consistenza granulosa non troppo compatta. Versate il composto ottenuto in uno stampo per dolci, aiutandovi con l’aiuto di un cucchiaio per distribuirlo sul fondo e sui lati, aggiungete la crema al frutto della passione  e mettete in frigo.

Preparate nel frattempo la gelatina di copertura: Tagliate a metà tutti i frutti della passione tranne uno, e con l’aiuto di un colino filtrate la polpa per ricavare il succo, versate il succo ottenuto in un pentolino assieme alla polpa del frutto non filtrato, lo zucchero e l’agar agar. Fate bollire il tutto per un paio di minuti continuando a mescolare e spegnete il fuoco; aspettate qualche minuto che si raffreddi un po’ e versate la gelatina ottenuta sopra il dolce. Riponetelo nuovamente in frigo per almeno 4 ore.

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − quattordici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Post Next Post