Pan brioche allo yogurt

5 Maggio 2020paolo bortolussi
Blog post

Pan brioche allo yogurt: un dolce che richiede un pò di pazienza per i tempi di lievitazione ma che regala grandi soddisfazioni in termini di morbidezza, sapore e profumo.
Questa ricetta non utilizza grassi aggiunti ma solo latte e yogurt interi. La ricetta da cui mi sono ispirato è  della mia amica Nunzia Bellomo (www.nunziabellomo.it)

INGREDIENTI:
500 g di farina 0 (potete usare anche la 00 se non avete in casa la 0)
1 uovo intero e 2 tuorli a temperatura ambiente
10 g di lievito di birra fresco
75 g di yogurt intero gusto vaniglia
90 g di zucchero
150 ml di latte intero a temperatura ambiente
1 cucchiaino di miele
buccia di 1 arancia bio
1 cucchiaio di concentrato di vaniglia  o i semi di una bacca
1 pizzico di sale
confettura di albicocche

PROCEDIMENTO:
Sbriciolate il lievito di birra nel latte assieme al miele e mescolate fino al completo scioglimento.

Versate la farina e lo zucchero nella ciotola della planetaria e azionatela utilizzando il gancio, aggiungete il latte, quando sarà completamente amalgamato inserite poco per volta anche lo yogurt, la buccia dell’arancia, la vaniglia,  l’uovo intero e i tuorli, uno per volta. Soltanto alla fine aggiungete il sale.

L’impasto risulterà molto morbido ma continuiate a lavorarlo fino a quando non risulterà più compatto, ci vorranno almeno 15 minuti.
Mettetelo ora  in una ciotola infarinata  e coperto con  pellicola trasparente,  lasciatelo  riposare  a temperatura ambiente  fino a raddoppiare  del volume  ci vorranno almeno 2 ore.

Terminato il tempo di riposo dividete l’impasto in 4 parti uguali, create dei filoni e lavorateli  su una spianatoia leggermente infarinata con un mattarello creando delle strisce di pasta che arrotolerete su se stesse.

Disponete i rotoli di pasta in uno stampo da plum cake  imburrato (il  mio misura 30×11), coprite con la pellicola e lasciate lievitare ancora per almeno due ore. Cuocete in forno statico a 170° per circa 30 minuti, se durante la cottura  la superficie tende a scurirsi troppo copritelo con un foglio di alluminio. Fate la prova dello stuzzicadenti per verificarne la cottura interna.

Sfornatelo, spennellate la superficie con la marmellata di albicocca per renderlo bello lucido, toglietelo dallo stampo e fatelo raffreddare su una gratella.

Conservatelo in un sacchetto ermetico  per evitare  che si secchi e consumatelo in  un paio di giorni.

Se ti è piaciuta la ricetta del pan brioche, prova a guardare anche:
Bundt mirtilli

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Post Next Post
Compila il form per ricevere uno sconto del 20% sui corsi di cucina online della piattaforma ACADÈMIA