Ravioli fritti

13 Febbraio 2022paolo bortolussi
Blog post

Ravioli fritti: perché ogni tanto dei peccati di gola è giusto concederseli! Questa ricetta nasce in occasione di San Valentino ma anche per il compleanno del blog, ma ovviamente sono golosi in ogni occasione.
La ricetta è praticamente quella dei classici ravioli, salvo l’aggiunta dello zucchero nell’impasto, io li ho voluti friggere per renderli super golosi ma si potrebbero anche bollire in acqua e poi serviti con del burro fuso e della frutta, sempre come dessert.
Quella dei ravioli fritti è comunque una tendenza nel mondo food, lo stesso Giovanni Rana li propone come edizione limitata in alcuni periodi dell’anno.
Con queste dosi realizzerete circa una ventina abbondanti di ravioli.

INGREDIENTI:
Per i ravioli:
170 g farina 00
30 g cacao amaro in polvere
2 uova medie
olio per friggere
1 cucchiaio e 1/2 di  zucchero
pizzico di sale
zucchero a velo per decorare
Per il ripieno:
125 g di ricotta
50 g di crema di pistacchio
buccia di un arancia Bio
Per la salsa:
5 frutti della passione
1 cucchiaino di fecola di mais

PROCEDIMENTO:
Setacciate le due farine con il cacao, aggiungete sale e zucchero, create la classica fontana, unite al centro le uova. Amalgamate bene con l’aiuto di una forchetta e poi lavorando con le mani fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico (aggiungete un po’ d’acqua se serve); create una palla, avvolgetela con della pellicola trasparente e fatela riposare almeno mezz’ora.

Nel frattempo, preparate il ripieno: in una ciotola versate la ricotta setacciata, la crema di pistacchio e la buccia dell’arancia grattugiata, mescolate bene e riempite una tasca da pasticcere e conservatela in frigo.

Preparate anche la salsa al frutto della passione: tagliate i frutti a metà e filtrate con un colino la polpa, ottenendo così il succo. Pesatelo e aggiungete tanta acqua, quanto basta ad ottenere 100g; stemperate la fecola con poco succo e poi unitela assieme al restante, fate bollire qualche minuto in un pentolino fino a che si addensa. Tenete da parte.

Dopo il tempo di riposo, prelevate una pezzo di pasta e passatele più volte nella sfogliatrice fino ad ottenere una sfoglia sottile, dopodiché ritagliatela con uno stampo a forma di cuore. Posizionate nel centro una noce di crema, bagnate se serve leggermente i bordi e sormontate con un’altra sfoglia a cuore, premete bene con le dita i bordi e proseguite così con tutto l’impasto.

Scaldate l’olio in una pentola fino a farlo arrivare a 180°  e poi friggete i ravioli per  30/60  secondi, scolateli su della carte cucina  e fateli raffreddare. Spolverizzate con dello zucchero a velo e serviteli assieme alla salsa al frutto della passione.

Se ti è piaciuta la ricetta dei ravioli fritti, prova a guardare anche:

Rotolo cioccolato e pistacchio
Spaghetti fritti alla carbonara

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

venti + quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Post Next Post
Compila il form per ricevere uno sconto del 20% sui corsi di cucina online della piattaforma ACADÈMIA