Torta quadro

15 Settembre 2020paolo bortolussi
Blog post

Torta quadro: una torta mousse a tre strati più un biscotto al pistacchio, per poter soddisfare proprio tutti i golosi.
Per questa ricetta ho utilizzato il nuovo stampo QUADRO, appunto di Silikomart firmato dall’amico Marco di @gentlemenfordinner.  E proprio come dice il nome stesso si presta proprio come una tela di un quadro ad essere personalizzata con gusto, profumi e decorazioni a proprio piacimento.

La torta richiede un’ pò di tempo per via di far congelare i vari strati, ma credetemi ne vale la pena.

INGREDIENTI PER LO STAMPO 21 cm x 21 cm
Per il biscotto al pistacchio:
40 g di farina di mandorle
2 uova
40 g di farina di pistacchi
70 g di zucchero a velo
10 g di farina 00
70 g di albumi a temperatura ambiente
10 g di zucchero semolato

Per la mousse ai lamponi:
200 g di lamponi
200 ml di panna fresca
100 g di cioccolato bianco
2 fogli di gelatina

Per la gelatina ai frutti di bosco:
125 g di more
2 fogli di gelatina  (colla di pesce)
125 g di mirtilli
2 cucchiai di zucchero
125 g di lamponi

Per la mousse al cioccolato bianco:
100 ml di latte
2 tuorli d’uovo
200 ml di panna fresca
3 fogli di gelatina
buccia di 2 lime

PROCEDIMENTO:
Iniziate la torta preparando la mousse al cioccolato bianco:

Portate a 82 gradi il latte, con i tuorli e lo zucchero mescolandoli continuamente con la frusta, spegnete il fuoco e aggiungete la gelatina, già ammollata  in acqua fredda e strizzata, ed  infine il cioccolato bianco tritato; fate sciogliere tutto assieme continuando a mescolare. Semi montate la panna e unitela al composto raffreddato ad almeno 40°, amalgamateli bene  e aggiungete a questo punto la buccia di lime grattugiata.
Versate a questo punto la mousse sullo stampo e fate congelare.

Per la gelatina ai frutti di bosco:
lavate e scolate i frutti di bosco, versateli in una padella assieme allo zucchero e fateli cucinare per circa 5 minuti, spegnete il fuoco e aggiungete i fogli di gelatina precedentemente reidratata e strizzata. Mescolate bene attendete che il composto si raffreddi un pò  e versatelo  sopra la mousse al cioccolato bianco già congelata e congelare nuovamente.

Nel frattempo preparate il biscotto al pistacchio:
scaldate  il forno a 180°, lavorate con lo sbattitore elettrico in una ciotola la farina di mandorle, quella di pistacchio (se non la trovate tritate con il mixer i pistacchi sgusciati), lo zucchero a velo  e le uova fino a che il composto si gonfia e raddoppia di volume.
Montate gli albumi finché risulteranno spumosi, aggiungete a questo punto lo zucchero semolato  finché risulteranno sodi.
Con la spatola di silicone  incorporate al primo composto gli albumi ed infine la farina setacciata, con movimenti delicati dall’alto verso il basso per non sgonfiare l’impasto.
Versate  ora il composto su di una teglia rivestita di carta forno e infornate rapidamente, cuocete per 7/10 minuti: il biscotto deve rimanere morbido.

Per la mousse ai lamponi:
frullate i lamponi con il mixer; filtrate la purea ottenuta  con un colino per eliminare i semi. Scaldate la purea e scioglietevi la gelatina (già ammollata e strizzata), unite il cioccolato bianco  e mescolate per farlo sciogliere completamente. Quando questo composto sarà sotto i 50 gradi unitevi la panna semi montata senza smontarla; versate quindi nello stampo sopra gli altri strati congelati e concludere con il biscotto al pistacchio.

Congelare per almeno 6 ore. Sformare e decorate  a piacere, io ho utilizzato lo spray rosso con effetto vellutato di Silikomart.

 

Se ti è piaciuta la torta quadro, prova a guardare anche:
Torta Mousse
Mousse al cioccolato

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Post Next Post
Compila il form per ricevere uno sconto del 20% sui corsi di cucina online della piattaforma ACADÈMIA