Zabaione all’amaro

18 Maggio 2020paolo bortolussi
Blog post

Zabaione e lingue di gatto: un connubio perfetto per concludere un pranzo o una cena in maniera perfetta.
Io sono particolarmente legato a questa crema, che amo dal sapore bello deciso per farcire bignè  oppure da aggiungere anche al caffè, ma la morte sua resta quella da intingerla nei biscotti…

Qui ho voluto lasciarvi quindi entrambe le ricette: lo zabaione non fatto però con il classico marsala, ma con un amaro (canto amaro liquori delle sirene) che produce la mia amica Elisa nel lago di Garda.

Le lingue di gatto sono veloci da preparare e perfette perché così sfrutto anche tutte le parti dell’uovo senza che avanzi nulla.

INGREDIENTI:
Per lo zabaione:
3 tuorli d’uova medie
25 g di zucchero
75 ml di amaro canto (liquori delle sirene)

Per le lingue di gatto:
50 g burro morbido
50 g zucchero a velo
50 g farina 0
50 g albumi d’uovo

PREPARAZIONE:
Iniziate a preparare le lingue di gatto: sistemate in una ciotola il burro morbido, aggiungete lo zucchero a velo e mescolate con una spatola. Incorporate anche gli albumi e mescolate delicatamente ancora fino ad ottenere una crema che non dovrà montare.

Aggiungete per ultima  la farina  e mescolate ancora fino ad ottenere una massa morbida. Trasferite l’impasto in una sac-à-poche con bocchetta liscia da 10 mm di diametro.

Realizzate su una leccarda foderata con carta forno dei bastoncini lunghi circa 10 cm. Cuocete in forno ventilato preriscaldato a 190° per circa 8 minuti. Sfornatele e lasciatele raffreddare.

Per preparare lo zabaione: versate in un pentolino lo zucchero con i tuorli d’uovo e sbatteteli bene con la frusta fino ad ottenere un composto omogeneo poi aggiungete anche l’amaro e continuate a mescolare sempre con una frusta.  Cuocete il tutto a bagnomaria oppure come ho fatto io a fiamma bassissima continuando sempre a sbattere. Via via noterete un ispessimento della crema e la schiuma tenderà a sparire.

Sbattete di continuo fino a che non sarà aumentato di volume,  lo zabaione sarà pronto quando la frusta lascerà dei solchi e si formeranno delle righe. Inoltre sollevando la frusta lo zabaione rimarrà all’interno della stessa.

Versate lo zabaione in una ciotola per bloccare la cottura e mescolate con una spatola delicatamente per un paio di minuti.

Servite la crema in delle tazzine da caffè accompagnato dai biscotti.

Se ti è piaciuta la ricetta dello zabaione all’amaro  prova a guardare anche:
Panna cotta blu
Crostata di fichi

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Post Next Post
Compila il form per ricevere uno sconto del 20% sui corsi di cucina online della piattaforma ACADÈMIA