Linguine finferli e gamberi

25 Settembre 2019paolo bortolussi
Blog post

Linguine finferli e gamberi: un piatto perfetto per accogliere l’autunno; come ho visto dal fruttivendolo i primi funghi non ho saputo resistere… i finferli in particolare sono funghi che apprezzo molto, il loro profumo da crudi è buonissimo, mi ricorda quello del burro. Qui li ho voluti abbinare ai gamberi creando un matrimonio, secondo me riuscitissimo! Per donare poi la giusta cremosità e un sapore delicato ho utilizzato un po’ di Taleggio.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
320 gr di linguine
400 gr di  finferli freschi
400 gr di gamberi
50 gr di taleggio
rosmarino e timo  fresco
1 spicchio d’aglio
sale, pepe nero e olio evo

PROCEDIMENTO:
Pulite i finferli con un panno bagnato dall’eventuale terra residua, se non basta sciacquateli sotto l’acqua corrente  velocemente; asciugateli bene  e tagliateli  in piccoli pezzi. Passateli in una padella  dove avrete fatto scaldare 4 cucchiai d’olio con lo spicchio d’aglio e  dei rametti di rosmarino; cucinateli per circa 15 minuti; regolate di sale e pepe a piacere.

Eliminate il carapace dai gamberoni e con l’aiuto di uno stuzzicadenti  eliminate il filetto nero  interno, se non riuscite ad eliminarlo in questo modo, fate una leggera incisione sull’addome del  crostaceo, sciacquateli velocemente sotto il getto di acqua corrente e asciugateli molto bene con della carta cucina. Tagliate i gamberoni a piccoli pezzi.
Versate un filo d’olio in una padella antiaderente, fatelo scaldare e aggiungete i gamberoni a pezzi, cucinateli 3 minuti  e regolate di sale e pepe a piacere.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela 3 minuti circa prima del tempo indicato nella confezione, tenendo da parte una tazza dell’acqua di cottura; Versate  la pasta nella padella dove avete preparato i funghi, aggiungete un  po’ di acqua di cottura, una macinata di pepe e un filo d’olio, e il formaggio a pezzetti,  continuate a mescolare e  terminate la cottura aggiungendo l’acqua che necessita. Spegnete il fuoco e  mescolate bene per amalgamare e mantecare la pasta.

Con l’aiuto di una pinza e un mestolo formate un vortice di pasta e disponetela in ogni piatto, terminate decorando con del timo fresco.

 

Se ti è piaciuta la ricetta delle linguine finferli e gamberi, prova a guardare anche:
Linguine al nero di seppia e friggitelli
Linguine nere alle vongole

 

HASHTAGS #Passionfood_it
Se riproducete la mia ricetta di tagliata di pollo  fatele una foto e condividetela su Instagram con l’hashtag #passionfood_it sarò felice di ripostarla nelle mie stories.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − sedici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Post Next Post