Maltagliati

9 Maggio 2019paolo bortolussi
Blog post

Maltagliati: una pasta fresca veloce e facile da preparare, che si abbinano facilmente con vari tipi di condimento; io ho scelto dei sapori molto primaverili e freschi grazie alle fave fresche, i pomodorini e la nota fresca della feta greca, sbriciolata sopra ogni piatto per dare anche un bel contrasto cromatico.

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
400 gr farina di farro
4 uova
2 cucchiai di estratto di barbabietola rossa fresca
2 cucchiai di estratto di spinaci freschi
500 gr fave fresche
400 gr pomodori ciglieglino
120 gr feta
timo fresco
sale, olio evo, pepe nero

PROCEDIMENTO:
Preparate la pasta fresca disponendo la farina in due fontane sopra un tavolo di lavoro, sgusciatevi al centro 2 uova, un pizzico di sale, un cucchiaio d’olio  e aggiungete le foglie di Spinacio frullate in una   direttamente nell’impasto. Fate la stessa cosa anche con il succo di barbabietola;  battete con una forchetta in modo da incorporare gradualmente la farina. Passate a questo punto a lavorare l’impasto con le mani infarinando il piano di lavoro, continuate fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Una volta pronta la pasta verde  formare una palla e avvolgetela in una pellicola e  fate la stessa cosa con quella rosa, lasciate riposare in frigo circa 60 minuti.

Terminato il tempo di riposo stendete sottilmente  la pasta di entrambi i colori   con l’apposita macchina o con il mattarello, ricavate con la rotella dentata delle strisce irregolari, adagiatele sopra un canovaccio infarinato e lasciatele  asciugare.

Intanto, sgranate le fave, cuocetele in acqua bollente salata per 3 minuti, scolatele ed eliminate la pellicina che le riveste. Lavate e tagliate a metà  i pomodorini, passateli in una padella calda con un filo d’olio, fateli cucinare qualche minuto a fuoco vivace aggiungendo anche le fave, regolate di sale e pepe a piacere; spegnete il fuoco e aggiungete qualche fogliolina di timo.

Cucinate i maltagliati in abbondante acqua salata per 2 minuti circa (il tempo varia in funzione di quanto avete steso la sfoglia sottile), scolateli e passateli in padella assieme al sugo di fave e pomodorini. Distribuiteli nei piatti e sbriciolate sopra ad ognuno della feta e qualche foglia di timo fresco.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti + uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Post Next Post