Pesto di radicchio di Treviso

10 Febbraio 2023
pesto di radicchio

Pesto di radicchio di Treviso: ecco la terza ricetta che propongo in collaborazione al Consorzio del Radicchio Rosso di Treviso IGP.
Il pesto di radicchio è perfetto per condire un piatto di pasta ma anche ottimo da spalmare su crostini o come base per altri piatti come risotto o lasagne. Ma soprattutto l’alternativa invernale al pesto di basilico, rispettando così la stagionalità.
La preparazione è facile, veloce e la si può conservare un paio di giorni in frigorifero.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
320 g di paccheri
300 g  di radicchio di Treviso tardivo Igp
100 g di anacardi
6 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato
succo di mezzo limone
sale, pepe nero, olio EVO

Per la fonduta:
350 ml Parmigiano Reggiano
100 ml panna fresca

PROCEDIMENTO:
Per il pesto: Lavate e asciugate il radicchio di Treviso,  tagliatelo a piccoli pezzi, versatelo in una padella con 2 cucchiai d’olio, sale, pepe e il succo di limone (serve per mantenere il colore vivo);  fatelo cucinare 3 minuti a fuoco vivace. Spegnete e lasciate raffreddare.

Versate nel bicchiere di un mixer gli anacardi e il radicchio,  azionatelo e frullate fino fino ad ottenere una crema, aggiungendo dell’olio  se serve; unite infine il formaggio e mescolate bene.

Per la fonduta: In un pentolino unite il Parmigiano Reggiano e la panna, mescolate bene fino a fare sciogliere completamente il formaggio e ottenendo una consistenza densa.

Fate cucinare i paccheri seguendo le indicazioni sulla confezione, scolateli un paio di minuti prima e spadellateli con 3 cucchiai di pesto e un pò di acqua di cottura della pasta.

Distribuite la fonduta nei piatti,  riempite i paccheri  con altro pesto con l’aiuto di una sac a poche e adagiateli sopra.

Decorate con delle foglie di radicchio fresco e servite.

Se ti è piaciuta la ricetta del pesto di radicchio di Treviso, prova a guardare anche:
Tortini di gamberoni e radicchio
Radicchio in saor

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro + quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Successivo