Ravioli di pere secche

11 Gennaio 2022paolo bortolussi
Blog post

Ravioli di pere secche: ebbene si avete letto bene, questi ravioli sono realizzati con la farina di pere secche (KLOAZNMEHL), un ingrediente quasi dimenticato e conosciuto solo in Alto Adige. Si tratta di pere essiccate che poi vengono trasformate in farina, molto dolce e dal colore marrone, si può utilizzare per addolcire come sostituto dello zucchero (veniva chiamato lo zucchero dei poveri) per degli impasti salati come in questo caso oppure aggiunta alla farina nei dolci. La potete acquistare on line da dei siti altoatesini.

Abbinato a questo piatto ho utilizzato anche il formaggio Tête de Moine che è un formaggio svizzero semiduro di forma cilindrica. Non viene tagliato, bensì raschiato a forma di rosette e in questo modo libera al meglio tutti i suoi complicati e buonissimi aromi.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
100 g di farina 00
70 g di semola
30 g di farina di pere secche (kloaznmehl)
2 uova intere
Per il ripieno:
150 g di ricotta
50 g di formaggio Grana grattugiato
2 frutti di pere in mostarda
sale, pepe nero
Per i ravioli e la finitura:
50 g di burro
farina di pere secche
formaggio Tête de moine o altro formaggio saporito
timo fresco

PROCEDIMENTO:
Mescolate le farine e create la classica fontana, rompete al centro le uova e amalgamate fino ad ottenere una pasta morbida, avvolgetela in una pellicola e fatela riposare almeno mezz’ora in frigorifero.

Preparate nel frattempo il ripieno: setacciate la ricotta in una ciotola, unite il formaggio Grana, un pizzico di sale, una macinata di pepe e i frutti di mostarda sminuzzati molto finemente. Mescolate molto bene e trasferitelo in una sac a poche mettete a riposare in frigorifero.

Stendete la pasta alle pere con l’apposita macchina o con il mattarello su di un piano di lavoro infarinato, ricavate dei quadrati da 6/7 cm di lato e riempirli con una nocciola di ripieno. Formate i ravioli con la forma che preferite.

Cuocete i ravioli di pere secche in acqua salata per circa 5 minuti, solateli e versateli in una padella dove avrete fatto sciogliere il burro aromatizzato con qualche ramo di timo fresco, fateli insaporire un paio di minuti.

Disponete i ravioli nei piatti, spolverate con un pizzico di farina di pere, una macinata di pepe a piacere e delle foglioline di timo fresco. Al centro un ricciolo di formaggio Tête de Moine oppure se non lo trovate una grattugiata di formaggio saporito.

Se ti è piaciuta la ricetta dei ravioli di pere, prova a guardare anche:
Ravioli di sedano rapa
Casunziei

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sette + 7 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Post Next Post
Compila il form per ricevere uno sconto del 20% sui corsi di cucina online della piattaforma ACADÈMIA