Ravioli viola

29 Luglio 2022paolo bortolussi
Blog post

Ravioli viola: ed ecco, una nuova versione della mia amata pasta fresca. Questi ravioli, oltre al loro colore ottenuto come sempre per la mia filosofia con coloranti naturali, hanno anche una forma particolare,  ottenuta grazie ad uno stampo in legno che mi son fatto costruire da mio papà.
Ne avevo visti vari modelli in Instagram e allora ho messo all’opera, mio papà che ha la passione del legno, naturalmente  potete farli a mano come siete abituati normalmente o  con l’apposito modulo per farne in serie.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
Per la pasta viola:
200 g di farina 00
100 g di farina di semola
3 cucchiai  di polvere di carote viola
150 g di albume d’uovo
1 cucchiaino di aceto
Per il ripieno:
200 g di ricotta
buccia di 1 limone Bio
erbe aromatiche fresche (timo, basilico)
sale, pepe nero
8 gamberoni
Per il condimento:
buccia di 1  limone
16 gamberoni
burro
sale, pepe nero
erbe aromatiche

PROCEDIMENTO:
Per prima cosa preparate la pasta fresca: Unite le  farine e la polvere di carote viola, mescolate bene e create la classica fontana sul piano di lavoro. Versate al centro l’albume e l’aceto, amalgamatele con l’aiuto di una forchetta poco per volta, dopodiché lavorate con le mani e impastate per circa 10 minuti ottenendo un impasto compatto e omogeneo; formate una palla, ricopritela con la pellicola alimentare e lasciatela riposare per almeno mezz’ora.

Preparate nel frattempo  il ripieno: Mescolate la ricotta con le erbe aromatiche, la buccia di limone, un pizzico di sale e pepe,  riempite  quindi una sacca da pasticcere, conservate in frigo fino al momento del suo utilizzo.

Pulite anche i gamberoni: eliminate il carapace e il filo interno dell’intestino. Scaldate un paio di cucciai d’olio su una padella, quando sarà caldo l’olio, versateci i gamberoni e cucinateli per circa 4 minuti,  spegnete il fuoco, fatele saltare con un pizzico di sale e pepe. Dovranno solo scottarsi, rimanendo così morbidi. 8 pezzi andranno tagliati a metà nel senso della lunghezza.

Trascorso il tempo di riposo della pasta, stendetela con l’apposita macchina sfogliatrice (io spessore 8).

Per formare i ravioli utilizzate l’apposito strumento, io ho utilizzato uno stampo in legno, ma se non lo possedete, procedete come d’abitudine, con la forma che più preferite.
Riempiteli con  una noce di ricotta, mezzo gambero e richiudeteli; adagiateli su della  carta cucina infarinata per non farli attaccare.

Bollite i ravioli in abbondante acqua salata per circa 5 minuti, scolateli e fateli saltare un minuto con del burro e i gamberoni  interi, impiattate e decorate con della buccia di limone ed erbe aromatiche.

 

Se ti è piaciuta la ricetta dei ravioli viola, prova a guardare anche:
Ravioli con melanzane
Ravioli di pere secche

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

20 − 11 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Post Next Post
Compila il form per ricevere uno sconto del 20% sui corsi di cucina online della piattaforma ACADÈMIA