Risotto alle cipolle in agrodolce

30 Nov 2018paolo bortolussi
Blog post

Se pensiamo alle cipolle in agrodolce, ci viene in mente subito un contorno, ho voluto invece portarle come protagoniste in un primo piatto come il risotto, dove in associazione con  le cialde di parmigiano reggiano  ne conferiscono  un ottimo abbinamento.

Il sapore dell’aceto balsamico di Modena  non prevale ma anzi ne valorizza il gusto.

Non vi resta allora che provarlo subito!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
300 gr riso carnaroli
1 lt brodo vegetale
1/2 bicchiere di vino bianco secco
120 gr parmiggiano reggiano
30 gr burro

300 gr cipolline borettane
1 cucchiaio di zucchero di canna
4 cucchiai aceto balsamico Ponti
timo fresco

sale, pepe nero, olio evo

 

PROCEDIMENTO:
Sciacquate le cipolline e pulitele, passatele in una padella con 2 cucchiai d’olio e 2 d’acqua e fate appassire leggermente per 4 minuti a fiamma bassa; aggiungete il sale e una spolverata di pepe, l’aceto balsamico, dei rametti di timo   e cucinatele per circa 20 minuti fintanto che risulteranno tenere, aggiungete se serve ancora dell’acqua e lo zucchero, continuate la cottura per altri 5 minuti e spegnete il fuoco.

Scaldate una padella  antiaderente e versateci  40 gr di parmigiano reggiano distribuendolo su tutta la superfice della pentola, il formaggio inizierà a sciogliersi e non appena i bordi della cialda assumerà un colore ambrato potrete spegnere il fuoco; aspettate qualche minuto che si raffreddi e  spezzettatela in piccole parti ottenendo così le cialde di parmigiano.

Versate il riso in una pentola  e  tostatelo per  qualche minuto, versate il vino e lasciate sfumare, mescolate continuamente con il mestolo di legno e iniziate a versare il brodo caldo  fino a che il riso lo assorbe. A cottura ultimata (ci vorranno circa dai 16 ai 18 minuti) spegnete il fuoco, regolate di sale, pepe e aggiungete il burro, 80 gr di formaggio  e una macinata di pepe fresco,  lasciate riposare 2 minuti coperto da un coperchio.

Impiattate il riso  e adagiateci sopra delle cipolline, con un cucchiaio versateci sopra qualche goccia del loro fondo di cottura, decorate con le cialde  di parmigiano reggiano e qualche fogliolina di timo fresco.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

14 + tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Post Next Post