Spaghettone con datterini gialli e uova di salmone

11 Ottobre 2017paolo bortolussi
Blog post

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
320 gr di spaghettoni quadrati trafilati  al bronzo
300 gr di datterini gialli
40 gr di uova di salmone fresche
1 spicchio aglio
sale, olio evo, pepe nero
aneto fresco, foglie di nasturzio per decorare

 

PROCEDIMENTO:

Lavate e tagliate a metà i datterini gialli, (se non trovate quelli freschi potete usare tranquillamente quelli in vasetto)  soffriggeteli in una padella con filo d’olio e uno  spicchio d’aglio in camicia per 15 minuti circa a fuoco medio, regolate di sale ed eliminate l’aglio.

Filtrate la salsa ottenuta con un colino in modo da separare le bucce  e semi  ottenendo una consistenza velutata e liscia,  tenetela da parte.

Fate  cuocere la pasta  in abbondante acqua salata, due minuti prima del tempo indicato sulla  confezione solatela  tenendo da parte dell’acqua di cottura.

Versate gli spaghettoni in una padella capiente  con la salsa di pomodori e terminate  la cottura a fuoco vivace, aggiungete se necessaria dell’acqua di cottura e un  filo d’olio extravergine di oliva, regolate di sale e macinate del  pepe nero.

Impiattate gli spaghettoni  aiutandovi con l’aiuto di un mestolo e una pinza per creare  un vortice  e adagiatevi sopra le uova di salmone a piacimento (circa 1 cucchiaino) decorate con dei ciuffi di aneto fresco  e foglioline di nasturzio.

 

INFO: Tutte le parti della pianta  del nasturzio  sono commestibili, il  sapore delle foglie è   vagamente simile a quello del crescione e quindi leggermente piccante. Il bocciolo e il fiore invece ricorda il sapore del cappero. Si coltivano facilmente anche in terrazzo come faccio io  e sono un ottimo rimedio per avere sempre a disposizione  fiori e in questo caso anche foglie eduli.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Post Next Post